Essere il CTO, il responsabile dello sviluppo o comunque una persona che prende decisioni tecnologiche per la propria azienda o quelle dei clienti non è affatto facile, soprattutto nell’attuale contesto.

Se hai un ruolo di questo genere, il successo tecnologico del prodotto o piattaforma digitale di cui sei responsabile è in gran parte in mano tua e, per quanto tu possa essere esperto ed avere esperienza, potresti a volte sentirti solo o avere dubbi.

Ogni progetto digitale è innanzitutto un esperimento, che può avere successo o fallire, solo che impatta in modo anche importante sul business dell’azienda stessa.

So perfettamente cosa vuole dire ricoprire ruoli del genere, perché nella mia carriera li ho svolti anche io come CTO/Temporary Manager per alcuni clienti.

E’ in questi casi che potersi confrontare con un gruppo di pari che condividono simili responsabilità può essere insostituibile.

Un gruppo di questo genere viene chiamato “mastermind”: è un luogo, anche solo virtuale, dove si scambiano le esperienze, si danno e ricevono i consigli, si fruisce delle conoscenze degli altri e si mettono a disposizione le proprie.

E’ per questi motivi che ho creato un gruppo specifico su Facebook, il “CTO Mastermind”, e se ti ritrovi nella descrizione puoi farne parte cliccando qui sotto.

Il CTO Mastermind non è come un normale gruppo Facebook.

Continua a leggere

Tempo fa ho creato una community che ho chiamato Digital Executives Club, di cui fanno parte i miei clienti, vari esperti di settore e altri manager e persone che gravitano attorno al digitale.

La community è diventata talmente seguita che ho creato anche una newsletter con contenuti esclusivi e un apposito gruppo su Facebook con alcuni membri selezionati.

Decine delle menti più brillanti del digitale si confrontano, pongono questioni, condividono idee e ottengono fonti di ispirazione – e voglio che anche tu faccia parte di questo vero e proprio MasterMind.

Il Digital Executives Club non è come un normale gruppo Facebook.

Continua a leggere

Si parla spesso, io per primo, di tecnologia come fattore abilitante per il business, soprattutto se digitale.

E’ infatti la tecnologia che rende sempre meno costoso aprire e gestire una nuova azienda in termini operativi.

Ogni evoluzione di processo basata sull’avanzamento tecnologico si è infatti riflessa nella possibilità delle aziende di essere sempre più competitive, sia diminuendo i costi che consentendo di spingere l’acceleratore sull’innovazione (quando non è la tecnologia stessa l’oggetto dell’innovazione aziendale).

Questo avanzamento è andato avanti al punto di rendere molte tecnologie delle vere e proprie commodities che diamo per scontate.

Continua a leggere